Sismica a rifrazione

APPLICAZIONI PRINCIPALI


  • Modellizzazione bidimensionale e tridimensionale del sottosuolo;
  • Determinazione della profondità del substrato;
  • Definizione delle coperture di alterazione e delle zone fratturate in bedrock;
  • Classificazione del terreno di fondazione in base alle nuove norme tecniche di costruzione (Vs30, NTC 2008);
  • Studi per la pianificazione del territorio (microzonazione sismica);
  • Studi di carattere geotecnico e geomeccanico (parametrizzazioni fisico-meccaniche dinamiche)
  • Studi geomorfologici (individuazione e controllo della stabilità dei versanti)
  • Valutazione dello spessore dei corpi di frana
  • Ricerca della profondità della falda fratica ecc.